italiano
deutsch

I vini bianchi della Val d’Isarco

Peter Wachtler
La passione fa la qualità

Il senso di Peter Wachtler per la qualità di un vino deriva dalla sua passione e dal continuo confrontarsi con esperti di tutta Europa.

La vendemmia dell’uva, frutto di altissima qualità, deve avvenire unicamente a maturazione fisiologica completata, solo così rimangono intatte la qualità e la tipicità dei siti di coltivazione estremi.

Il modo in cui avviene l’affinamento conferisce ai vini quell’armonia speciale e la loro lunga tenuta: il 60% dell’uva va in botti di acacia, il 40% in serbatoi di acciaio.

Fino a primavera inoltrata i vini giovani fermentano con lieviti selezionati e possono essere bevuti solo nella tarda estate.

Grazie ai suoi controlli puntigliosi Wachtler riesce a mantenere il potenziale dei minerali presenti nel terreno, producendo così un buon vino inconfondibilmente fruttato, un vino da intenditori.